Integratori Alimentari: come andare sul sicuro

Integratori Alimentari: come andare sul sicuro

Gli Integratori Alimentari devono possedere certificati e autorizzazioni ministeriali per essere commercializzati!

integratori alimentariIn questa jungla di Integratori Alimentari di vario genere, c’è da stare molto attenti! Basta un attimo per buttare via soldi e soprattutto la propria salute.
Non dimenticherò mai la storia di un ragazzo della provincia di Ancona che aveva acquistato un prodotto per dimagrire in un negozio di articoli sportivi del suo paese e un mese dopo si era ritrovato a dover stare 4 mesi in una clinica a Roma per farsi mettere a posto la tiroide completamente scompensata con grave aritmia cardiaca.

Mentre lui era ricoverato il negoziante ha chiuso baracca e burattini ed è sparito nel nulla…
Così ha fatto una denuncia alle autorità compenti ma ancora non ci sono notizie positive in merito a questa brutta faccenda.
Un cliente che si affida ad un negoziante non è ingenuo, forse l’ingenuo è stato il commerciante che si è affidato a dei produttori e a fornitori sbagliati magari in buona fede ( concediamogli il benefico del dubbio…)   


Non sapremo mai come è andata veramente ma quello che sappiamo è che a quel ragazzo è andata veramente bene, e che solo dopo aver fatto analizzare da un laboratorio la roba che aveva assunto per dimagrire e tonificarsi, si era rivelato un bombardone contenente sostanze che avevano stimolato pericolosamente la sua tiroide mandando in tilt tutte le funzioni organiche e metaboliche ad essa correlate come il ritmo cardiaco…
C’è da lasciarsi le penne con una storia del genere!

 

integratori-alimentari-4

 

Milioni di persone ogni giorno assumono Integratori Alimentari, chi per la memoria, chi per l’umore, chi per avere orgasmi più potenti, chi per sentire meno la fame e perdere qualche centimetro nel giro vita, ecc…
Tra questi consumatori ci sono anche io che sostengo fermamente la validità di una dieta integrata laddove con l’alimentazione non si riesce ad avere quello che serve all’organismo in quella determinata fase della propria vita, ma ritengo che sia di fondamentale importanza affidarsi solo ad Aziende con certificazione di controllo di qualità dei prodotti che vendono e di tutti gli ingredienti in essi contenuti.

Gli integratori alimentari, per essere tali, devono avere le relative certificazioni e devono essere approvati dal Ministero della Salute.

Quali sono le certificazioni di cui parlo?
– Prodotti registrati presso l’UE (Unione Europea), e i loro certificati devono essere avallati dal  Ministero della Salute il quale dichiarerà che il prodotto in questione rispetta le normative dell’articolo 9 del Decreto 1487/2009 ( 26 Settembre ) relativo agli Integratori Alimentari.

integratori-alimentari-2– GMP ( Good Manufacturing Practice ) Certificato di buona fabbricazione. Fanno parte del concetto di Garanzia e Qualità, si occupa di verificare che i prodotti vengano fabbricati in modo uniforme e controllato, rispettando tutte le norme vigente e garantendo la massima efficacia a seconda dell’uso a cui sono destinati. Lo scopo principale della GMP è quello di ridurre al massimo i rischi riguardanti l’industria dei farmaci.

 

 

integratori alimentari– EFSA (Agenzia per la sicurezza alimentare e nutrizione) Gli ingredienti degli integratori alimentari di 500 Cosmetics sono presenti nel database degli ingredienti analizzati e approvati da EFSA, Autorità Europea per la sicurezza degli alimenti e degli Integratori Alimentari.

 

 

Team
Consigli Salute Benessere

 

integratori-alimentari-4

Lascia un commento