Le Alghe Marine

Le Alghe Marine, meravigliose alleate della tua magrezza

Alghe marine: proprietà, uso e controindicazioni
di VALERIA GATTILe alghe marine, ricche di iodio, calcio, magnesio e potassio, sono utili per favorire la digestione ed eliminare le scorie tossiche dall’organismo. Scopriamole meglio.> 1. Descrizione delle alghe> 2. Proprietà e uso delle alghe marine> 3. Benefici delle alghe marine> 4. ControindicazioniAlghe marine

Ricette con la curcuma: maionese vegana

Descrizione delle Alghe Marine

Le alghe marine sono state uno dei primi organismi semplici di natura vegetale, comparse sulla Terra circa tre miliardi di anni fa.

Esistono moltissime tipologie di alghe identificabili molto bene per il loro colore che può essere rosso, giallo, verde, bruno e, in certi casi, anche azzurro.

Le alghe marine sono organismi vegetali viventi preziosi per l’ecosistema e per l’uomo, producono la maggior parte di ossigeno presente in tutto il Pianeta, sono ricche di tutti quegli oligoelementi che difficilmente le persone riescono ad integrare anche nella migliore delle diete.

Sono un ottimo alimento per le persone, infatti una delle peculiarità è quella di assorbire una quantità bassa di tossine dall’ambiente circostante, quindi hanno una purezza superiore anche al pesce.

Vivono immerse nell’acqua, dei fiumi, dei laghi, dei mari e, aspetto determinente, per la loro vita hanno bisogno di luce

 

Proprietà delle alghe marine

Le alghe (di qualsiasi tipo) sono una importantissima fonte di Iodio, molto utile per prevenire i disturbi alla tiroide e stimolare il naturale metabolismo, sono ricche anche di calcio, magnesio e potassio, la quantità delle diverse sostanze che compongono le alghe varia in base alla specie a cui appartengono. Allo stesso tempo le alghe hanno un alto contenuto di fibre e mucillagini, con proprietà sazianti e leggermente lassative.Le alghe sono note per il contenuto importante di vitamina A e beta-carotene, vitamine B, C, D ed E. Un altro elemento che troviamo nelle alghe marine, soprattutto nell’alga Fucus, è l’acido alginico che ha la particolare proprietà di favorire l’eliminazione dei metalli pesanti dall’organismo.Le varietà più diffuse sono le alghe rosse e quelle brune, che possono essere impiegate sia per la preparazione di fanghi, come geomar, creme, cosmetici, che in cucina. Noto è l’uso delle alghe nella cucina giapponese.Anche in Italia negli ultimi anni sta prendendo piede; oltre al sushi, con le alghe si possono preparare zuppe, minestre, pietanze a base di legumi e verdure, insalate. L’aggiunta delle alghe ad alcuni piatti permette di diminuire l’uso del sale.Tra le alghe che si usano in cucina vi sono:
Dulse,
Hijiki,
Nori,
Arame,
Kombu,
Wakame,
Klamath,
Agar Agar.
Molto apprezzata l’alga Nori che viene utilizzata per la preparazione del famoso sushi. Si trovano per la maggior parte in negozi specializzati, su internet e in alcuni grandi supermercati.

Le alghe sono anche un’ottima fonte di sali minerali quali calcio, ferro, zinco, rame, sodio, magnesio, potassio e fosforo. Contengono molte più proteine delle verdure di terra, pochi grassi e diverse vitamine tra cui vitamina A e K e il complesso B (in alcuni tipi di alghe, quali l’alga Nori, sembra essere presente anche una buona dose di vitamina B12 nella sua forma attiva e biodisponibile). Infine la presenza di sostanze mucillaginose rendono le alghe un valido aiuto per regolare le funzioni intestinali. Ci sono studi che dimostrano la capacità delle alghe di neutralizzare i metalli pesanti e gli elementi tossici che possiamo ingerire con il cibo.

 

 

 

Molto apprezzata l’alga Nori che viene utilizzata per la preparazione del famoso sushi. Si trovano per la maggior parte in negozi specializzati, su internet e in alcuni grandi supermercati. Le alghe marine tra i rimedi utili in caso di tiroidismo: scopri gli altriTiroide Benefici delle alghe marineLe alghe si prendono cura della salute dell’organismo agendo su più fronti. Anzitutto si è visto che hanno proprietà disintossicanti, aiutano infatti fegato e reni e favoriscono la digestione e l’eliminazione di scorie tossiche.La presenza di acidi grassi fa si che le alghe svolgano anche una funzione antinfiammatoria e antibiotica. Le alghe hanno allo stesso tempo una grande capacità di contrastare i microrganismi patogeni ed aiutano quindi l’organismo ad attivare le difese immunitarie.Lo iodio presente stimola l’attività della tiroide, accelerando così il metabolismo basale. Gli antiossidanti invece permettono di eliminare i radicali liberi e si rinforzano le ossa, i capelli e le unghie. Molti esperti stanno studiando il comportamento delle alghe anche nei confronti di alcuni tipi di tumore. ControindicazioniLe alghe marine sono generalmente controindicate per i soggetti sensibili allo iodio e per coloro che soffrono di ipertiroidismo. Si tratta di persone il cui metabolismo basale, gia piuttosto veloce rispetto alla media, viene ulteriormente accelerato dallo iodio.Le alghe sono ugualmente controindicate solo per chi deve seguire regimi alimentari iposodici molto severi.

Non solo le Alghe marine contengono vitamine e minerali ma stimolano lo smaltimento del peso in eccesso. Esistono diverse tipologie di Alghe marine ad esempio la Wakame viene usata in cucina per insaporire i piatti a base di verdure. Alcuni studi dimostrano che la Fucoxantina, una sostanza contenuta nell’alga Wakame, è in grado di promuovere la perdita dei chili in eccesso. Questo perché stimola la produzione di una proteina che incrementa il processo brucia-grassi.

e  talmente ricche di proprietà benefiche che da sempre sono considerate un Superfood molto diffuso in Asia che pian piano sta acquisendo maggiore popolarità anche nelle cucine occidentali. Le Alghe marine

Le Alghe marine sono talmente ricche di proprietà benefiche che da sempre sono considerate un Superfood molto diffuso in Asia che pian piano sta acquisendo maggiore popolarità anche nelle cucine occidentali. Le Alghe marine sono ricche di oligoelementi che difficilmente puoi integrare nella tua dieta alimentare in altro modo. Questo alimento del mare assorbe una quantità di tossine decisamente inferiore rispetto al pesce.

 

Perché è un Superfood?

 

Le Alghe contengono le vitamine A e C, in più sono una fonte di calcio, che è uno dei motivi per cui alcuni integratori per alleviare o contrastare l’artrosi, contengono Alghe rosse.

 

L’ elemento più noto contenuto nelle alghe che è difficilmente reperibile in altri alimenti è lo iodio .

 

Nel nostro paese le persone ammalate alla ghiandola tiroide sono il 5% della popolazione, lo iodio è il principale oligoelemento che regola le funzioni tiroidee e in base allo stato di salute della tiroide. una carenza di iodio così come un assunzione eccessiva possono portare danni a questa importantissima ghiandola, per cui in caso di patologie e terapie a base di ormoni si consiglia consultare il proprio endocrinologo prima di consumare Alghe a tavola o come integratori e comunque in tutti i casi è bene non superare a tavola i due cucchiai a settimana.

Tornando ai benefici apportati dalla Alghe possiamo dire che posso aiutare a regolare i  livelli di estrogeni e di estradiolo: due ormoni responsabili del corretto sviluppo e della buona funzionalità degli organi sessuali, compreso il seno che tra giovamento e buona salute, e nel maschio aiuta a mantenere in salute la prostata e ad essere fertile.

 

Molti studi hanno dimostrato che le Alghe sono una fonte straordinariamente potente di antiossidanti utili contro l’artrite, la celiachia, l’asma, la depressione e l’obesità.

Mi raccomando di non accedere nel consumo di Alghe anche se sono un Superfood capace di dimagrire la pancia.

 

 

 

Lascia un commento

Chiudi il menu