Alla Scoperta degli Esercizi Isometrici

Alla Scoperta degli Esercizi Isometrici

Con gli esercizi isometrici puoi fare attività fisica anche con poco tempo a disposizione, poco spazio e senza nessun attrezzo. Basta il tuo corpo e la costanza…

Alexander Zass è il padre della Ginnastica Isometrica, durante il periodo della sua prigionia all’epoca della prima guerra mondiale si allenò tirando e spingendo sulle sbarre della sua cella e senza ‘premeditazione’ si accorse dei cambiamenti nel suo fisico e ben presto capì che quel tipo di movimento gli era di grande beneficio. Non molto tempo dopo, promosse questo tipo di formazione attraverso corsi per corrispondenza.

esercizi isometriciGli Esercizi Isometrici, sono noti anche come allenamento da fermi, coinvolgono le fibre muscolari di tutto il corpo senza cambiare la lunghezza del muscolo durante l’esercizio, infatti si sta in trazione senza alcun movimento visibile delle articolazioni.

Alla definizione di ‘azione statica’ si preferisce ‘contrazione statica’.
Gli Esercizi Isometrici possono essere usati per tonificare o come terapia per riabilitare una zona del corpo, è un tipo di ginnastica che fa lavorare perfettamente i muscoli senza sforzare le giunture.
Moltissimi sport comprendono una Contrazione Isometrica vedi l’ arrampicata, la mountain bike e il motocross , lo Judo, la lotta libera, lo sci alpino, il tiro a segno, la ginnastica classica  e l’equitazione.

Gli Esercizi Isometrici possono essere svolti tirando, spingendo o mantenendo una posizione di contrazione muscolare per alcuni secondi.

Sebbene la Ginnastica Isometrica possa aumentare la forza muscolare, e tonificare tutto il corpo con risultati veramente ottimi in poche settimane, non è un tipo di allenamento adatto per chi pratica discipline sportive che richiedono resistenza, la maggior parte delle attività sportive è dinamica e richiede la capacità di fare degli sprint, saltare, ed essere veloci.

Benefici della Ginnastica Isometrica
Uno dei principali vantaggi dell’allenamento isometrico è che il corpo è in grado di attivare quasi tutte le unità motorie. Nel lontano 1950, i ricercatori Hettinger e Muller verificarono che un’esercitazione quotidiana classica con un lavoro muscolare pari solo ai due terzi della forza massima di un muscolo esercitato per 6 secondi al giorno in un periodo durato 10 settimane, diede un aumento di resistenza pari al 5% a settimana, nel frattempo il Dott. Clark con il suo staff dimostrò che la resistenza statica continuò a dare risultati anche dopo la conclusione di un programma di esercizi isometrici durato cinque settimane.

Un altro vantaggio della Ginnastica Isometrica è il notevole risparmio di tempo. Se consideriamo un esercizio come la panca, vediamo che ci sono uno o due secondi che se ne vanno per ogni piegamento delle braccia per alzare ed abbassare il bilanciere e il lavoro muscolare vero e proprio e dimezzato rispetto ad eseguire lo stesso esercizio con sforzo pieno per ogni secondo della sua durata.

Anche il fatto che puoi tonificarti praticamente senza attrezzi è un ottima cosa ma tutto quello che è facile e di poca spesa economica non fa troppo piacere ai commercianti del settore per cui nelle palestre di fitness, la ginnastica isometrica non viene fatta conoscere, inoltre qualcuno sostiene che sì, anche se con gli Esercizi Isometrici ci si tonifica che è un piacere, non si da modo all’apparato muscolo scheletrico di mantenersi elastico e flessibile come con altri tipi di allenamento e anche la capacità di coordinamento viene trascurata.
esercizi isometriciPer ogni metodo di allenamento, perché sia svolto nel migliore dei modi bisogna sapere come e quando farlo. Nel caso in cui una persona abbia bisogno di allungare ed elasticizzare maggiormente il suo corpo, non solo può ma deve integrare l’allenamento isometrico con sessioni di rilassamento,  stretching, pranayama,  yoga o addirittura saltare la corda.
Tuttavia, nonostante queste critiche del tutto soggettive, un libro di testo che parla di ginnastica afferma che:  “La Formazione Isometrica produce anche un significativo aumento di resistenza in un intervallo fino a un massimo di 15 gradi su ciascun angolo di lavoro”. In altre parole, è più facile che le articolazioni vengano forzate durante un allenamento con allungamento e accorciamento muscolare piuttosto che durante una sessione di Esercizi Isometrici.

Esercizi isometrici per addominali forti e gambe toniche e senza cuscinetti!

Team
Consigli Salute Benessere

Lascia un commento